Morte del coniuge ed eredità, a chi spetta?

Prima di sposarci mio marito ha acquistato casa a suo nome, dopo sposati abbiamo scelto regine di separazione dei beni. Abbiamo una bimba di 10 mesi, in caso di separazione o morte del marito chi sono gli eredi di questa casa? I genitori e le sorelle di mio marito e mia figlia? Purtroppo ho investito anch'io del denaro in questa casa ma senza alcun documento che ne dia prova; ho paura di ritrovarmi un giorno fuori casa pur avendo contribuito al mantenimento e alle opere di ristrutturazione.

E' bene ribadire anzitutto che, sia nel caso di comunione dei beni che di separazione dei beni, con la separazione dei coniugi il regime ereditario tra essi rimane invariato, non comportando la separazione alcun scioglimento dei diritti ereditari; e ciò fatto salvo il caso in cui la separazione venga addebitata ad uno dei coniugi, a seguito di procedura contenziosa. Perciò il coniuge separato, fintanto che non divorzi, ha gli stessi diritti successori del coniuge non separato.

Quanto al caso esposto, la presenza di figli esclude del tutto gli altri parenti (fratelli e sorelle, genitori ecc.), ad eccezione del coniuge; pertanto l'eredità del padre andrà divisa in parti uguali tra madre e figlia, con esclusione di qualsiasi altro parente (salvo eventuale testamento). Laddove i coniugi dovessero invece divorziare l'eredità spetterebbe interamente alla figlia, ancorché minorenne.

Avv. Daniel Cibin

 

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione