La rettificazione di attribuzione del sesso anagrafico

La legge 14 aprile 1982, n. 164 consente di domandare al Tribunale la rettificazione dell’attribuzione di sesso, ossia il cambio di sesso (genere sessuale) da maschile a femminile o da femminile a maschile nell’atto di nascita e, di conseguenza, in tutti i documenti anagrafici dell’interessato.

Presupposti:

Rispetto al passato, l’iter giurisdizionale è oggi maggiormente semplificato, grazie ai correttivi apportati alla normativa dalla Corte di Cassazione (sentenza n. 15138/2015) e dalla Corte costituzionale (sentenza n. 221/2015).

Per informazioni, domande, necessità di consulenza o per valutare se affidarci una pratica clicca di seguito