Il perdono giudiziale nel processo penale minorile

Il perdono giudiziale rappresenta la massima espressione del principio di minima offensività del processo penale minorile, in attuazione delle finalità rieducative e di reinserimento sociale del minore, occasionalmente incorso in isolate e lievi condotte illecite, prive di particolare allarme sociale.

Già previsto sin dal 1934 (art. 19 r.d.l. n. 1404 del 20 luglio 1934), il perdono giudiziale è regolato dall'art. 169 del codice penale ed è riservato soltanto ai minori degli anni diciotto.

Il perdono giudiziale può essere concesso dal Tribunale sia in fase di udienza preliminare, sia con sentenza a seguito del dibattimento quando:

  1. il reato contestato al minore prevede una pena massima, considerato il caso concreto (attenuanti e diminuenti), non superiore a due anni di carcere oppure una pena pecuniaria non superiore nel massimo ad € 1.549,00;
  2. il Giudice, tenuto conto delle circostanze indicate all'art. 133 c.p. (tra cui le modalità dell'azione, la gravità del danno, l'intensità del dolo, la condotta e le condizioni sociali dell'imputato), presume che il minore si asterrà dal commettere ulteriori reati.

La norma vieta che il perdono giudiziale possa essere concesso più di una volta. Tuttavia, a seguito di interventi della Corte Costituzionale, è ammessa la concessione di un secondo perdono, purché:

  1. il secondo reato sia stato commesso anteriormente alla prima sentenza di perdono (è il caso di due reati distinti avvenuti in tempi diversi, ove venga giudicato prima il secondo reato rispetto a quello anteriore nel tempo) e la somma delle due pene non superi i limiti indicati sopra (2 anni di carcere e € 1.549,00 di pena pecuniaria);
  2. tra i due reati vi sia il vincolo della continuazione e la somma delle due pene non superi i limiti anzidetti (2 anni di carcere e € 1.549,00 di pena pecuniaria).

La concessione del beneficio del perdono giudiziale estingue il reato, con effetti immediati al passaggio in giudicato della sentenza.

Cerchi assistenza da un avvocato penalista minorile a Milano e circondario? Prendi contatti con il nostro studio per informazioni e preventivi senza impegno.